Home News Risparmiare sui pezzi di ricambio auto

Risparmiare sui pezzi di ricambio auto

Risparmiare sui pezzi di ricambio auto

Una delle maggiori spese che gravano sugli automobilisti è quella relativa alla manutenzione auto: sotto questa voce rientrano tutte le operazioni di routine, dal cambio olio e filtro alla sostituzione degli pneumatici, fino ad arrivare alle cosiddette “spese impreviste”. Queste sono tutte le spese che nel tempo un automobilista deve affrontare per acquistare ricambi e riparare la propria auto e i suoi componenti. Esiste però un metodo per riuscire a risparmiare sui pezzi di ricambio dell’auto, senza dover fare sacrifici economici importanti.

Il primo metodo è sicuramente quello di rivolgersi a autodemolizioni o carrozzieri di fiducia: spesso ci sono auto praticamente nuove che a causa di particolari incidenti concludono in maniera molto anticipata la loro vita. Le autodemolizioni possono essere una valida alternativa soprattutto per pezzi di ricambio interni all’abitacolo o in qualche caso per particolari componenti. Nel caso del carrozziere di fiducia invece è possibile che abbia contatti nel settore con persone e aziende che offrono prezzi vantaggiosi.

Un’altra soluzione, applicabile nel caso tu sia in possesso di auto di epoca, è quella di rivolgersi a fiere automobilistiche e raduni di auto. Durante questi raduni sono presenti spesso rivenditori che offrono pezzi di ricambio a prezzi molto accessibili.

La terza via e di gran lunga la più praticata negli ultimi tempi è quella del web: su internet sono presenti centinaia di siti che offrono una gran varietà di pezzi di ricambio a prezzi davvero convenienti. Tra i siti presenti online occorre fare una distinzione tra le piattaforme ecommerce di pezzi usati Ricambi&co e piattaforme per la vendita di ricambi nuovi.

Questi siti sono solitamente facilmente navigabili e ben organizzati per marca e modello. Supponiamo di dover cercare un pezzo di ricambio per la nostra BMW e di navigare su uno dei tanti siti di ricambi, come AutoPezzistore.it: dalla homepage vi basterà selezionare la marca e in seguito il modello della vostra auto, specificando la motorizzazione e l’anno. Una volta scelta la tipologia della vostra auto, in pochi secondi, otterrete una schermata con una vasta scelta di ricambi a disposizione per quel dato modello, con l’indicazione dei prezzi e la possibilità di selezionare la quantità.

Uno dei vantaggi di comprare online è la possibilità di avere in un unico sito una vasta scelta di pezzi di ricambio e soprattutto di averli a disposizione in tempi molto rapidi. Altro vantaggio molto importante è dato dalle modalità di pagamento disponibili, che offrono pagamenti con carte di credito, boniici bancari e pagamenti con piattaforme come Paypal.

Adesso vi saluto e ci risentiamo prossima settimana: nei prossimi giorni mi aspetta un viaggio all’OktoberFest, ma soprattutto un salto alla Bmw Maratona di Berlino. Bis bald!

Autore
Appassionato di auto, eredita dal padre l'attrazione per vetture d'epoca, ma anche per auto sportive e da corsa in generale. Come prima auto guida una Fiat 500 Sporting, a cui seguirà l'acquisto di una Punto Sporting: attualmente ha però cambiato completamente genere, passando ad una vettura alimentata a metano. Laureato in Scienze della Comunicazione, inizia a scrivere per Risparmia-Auto nel 2011, specializzandosi nel tempo su articoli legati a usato, ecologia, assicurazione e modifiche delle normative. Sogna di poter avere un giorno un garage nel quale riporre auto d'epoca, ma anche una supercar sportiva.

Rispondi: