Revisione Auto

revisione auto

Come previsto dal Codice della Strada, articolo 79, le autovetture che circolano sul territorio nazionale devono essere tenute in condizioni di massima efficienza. Per garantire il rispetto di tale condizione dunque è stata introdotta la revisione auto periodica e obbligatoria, che accerti l’effettivo rispetto delle norme di sicurezza di un veicolo e il mantenimento degli standard di rumore ed emanazioni inquinanti.

La revisione auto è dunque un check-up completo di un veicolo, che viene effettuato periodicamente presso uno degli uffici della motorizzazione o presso le officine meccaniche autorizzate dal Ministero dei Trasporti, che dovranno stabilire l’idoneità del mezzo a circolare sulle strade europee. Ma quali sono le modalità per effettuare la revisione?

Per prima cosa occorre ricordare che la revisione deve essere effettuata dopo 4 anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni 2 anni dopo la prima revisione. Per i mezzi addetti al servizio pubblico, quali taxi, autoambulanze, auto a noleggio invece la procedura deve essere ripetuta ogni anno. La revisione deve essere effettuata entro il mese corrispondente alla scadenza della precedente e, nel caso di prima volta, entro il mese corrispondente a quello di rilascio della carta di circolazione.

revisione automobili

La revisione auto è un operazione che dura circa 25-30 minuti e non è obbligatorio prenotarsi: l’importante è avere con sè la carta di circolazione originale. Nel corso del controllo viene posta particolare attenzione all’impianto frenante, ai dispositivi di illuminazione, ai pneumatici e all’aspetto relativo a rumorosità ed emissioni inquinanti. Al termine della revisione le possibilità che si presentano sono tre:

  • revisione superata
  • revisione da ripetere: in tal caso il veicolo bocciato deve ripresentarsi al controllo il mese successivo e la sua circolazione è con riserva (ovvero solo se le anomalie riscontrate sono già state riparate)
  • sospensione dalla circolazione: in questo caso il veicolo può circolare in strada soltanto per essere portato dal meccanico e per essere riportato a fare il nuovo controllo.

Ma quanto costa far revisionare la propria auto? Il costo varia in base al centro dove viene effettuata la revisione. Il costo di base stabilito per legge e applicato dalla motorizzazione civile è di 45 euro e comprende oneri e tasse. Nel caso la revisione venga effettuata in un centro autorizzato dal Ministero dei Trasporti il costo può salire fino a circa 64 euro.

4 risposte a questo post
    • Ciao Angelo,
      in caso di revisione bocciata l’officina o la motorizzazione presso la quale hai effettuato il controllo deve indicarti i motivi per i quali il tuo veicolo è risultato non idoneo. Dopo aver effettuato i lavori sulla base delle indicazioni ricevute devi fare nuova domanda di revisione, quindi pagare nuovamente il bollettino. Solitamente questo è l’iter, comunque informati presso la Motorizzazione e tienici informati sull’argomento.

Rispondi: