Home News Mercato auto Italia: Netta ripresa

Mercato auto Italia: Netta ripresa

mercato auto italia ripresa

Dopo un periodo nero è arrivata la tanta attesa notizia che il mercato auto in Italia si sta prendendo in maniera ufficiale. Vengono registrati per la prima volta dei dati positivi anche per il settore dei privati, nonostante la vera ripresa sia ancora lontana siamo lieti di annunciare un segnale positivo per un mercato che ormai sembrava bloccato.

Negli ultimi mesi non si parlava d’altro che di notizie pessime e di miglioramenti solo per le auto motive, oggi è stata rilasciata la notizia ufficiale: 9,2% di vendite con la chiusura di ottobre. La prima buona notizia dopo un lungo periodo dove non si vendevano più autovetture, anche il settore privato ha contribuito a questo aumento.

Il risultato positivo è stato influenzato dalle vendite di ottobre 2013 che erano realmente negative, in poche parole era praticamente impossibile fare di peggio e nel 2014 nello stesso periodo sono state ben 121.736 le auto nuove immatricolate a fronte dei 111.466 dello scorso anno. Solo negli ultimi 10 mesi sono state registrate 1.158.896 immatricolazioni che corrispondono ad un aumento pari a 4,2%.

Le notizie positive si propongono anche agli ordini con segnali decisi a ottobre il 2% in più di italiani a ordinato una nuova auto e questo piccolo barlume di speranza andrà avanti ancora per molto tempo. Per il momento l’ottimismo arriva anche nel settore privato con acquisti aumentati del 15% con una quota generale del 65%.

Fiat è riuscita a rialzarsi leggermente grazie ad Alfa Romeo, insomma buoni propositi per tutti, a questo punto non resta che attendere le occasioni uniche e speciali che poco alla volta offriranno un futuro migliore per il settore delle autovetture. Boom di vendite per Lancia, Audi, Renault, Nissan, Ford e Toyota.

Dove ci porteranno questi dati così positivi?

Autore
Appassionato di auto, eredita dal padre l'attrazione per vetture d'epoca, ma anche per auto sportive e da corsa in generale. Come prima auto guida una Fiat 500 Sporting, a cui seguirà l'acquisto di una Punto Sporting: attualmente ha però cambiato completamente genere, passando ad una vettura alimentata a metano. Laureato in Scienze della Comunicazione, inizia a scrivere per Risparmia-Auto nel 2011, specializzandosi nel tempo su articoli legati a usato, ecologia, assicurazione e modifiche delle normative. Sogna di poter avere un giorno un garage nel quale riporre auto d'epoca, ma anche una supercar sportiva.

Rispondi: