Home News Alfa Romeo Mito Junior

Alfa Romeo Mito Junior

A breve arriverà in tutti gli showroom italiani la Alfa Romeo MiTo Junior, la nuova versione della piccola Alfa, che per il suo stile sportivo è stata realizzata per una clientela più giovanile.

Per quanto riguarda il listino prezzi della nuova Alfa, possiamo affermare che questa sarà disponibile in Italia a partire da € 17.650 per la 1.4 da 78 cavalli ed un prezzo superiore, che è di € 21.500, per la versione 1.4 GPL Turbo da 120 cavalli.

E’ in offerta anche la Alfa Romeo MiTo Junior 0.9 TwinAir da 105 cavalli, che prevede un prezzo di € 19.200, mentre il prezzo della Alfa Romeo MiTo Junior da 1.3 JTDM da 85 cavalli è di € 19.650. La nuovissima 1.4 MultiAir Turbobenzina da 140 cavalli, con cambio automatico TCT a doppia frizione, sarà acquistabile per € 21.400.

Quanto all’allestimento della Alfa Romeo MiTo Junior, questo si differenzia dalla versione precedente per i cerchi in lega da 17 pollici che sono in tinta bianca, per il colore bianco delle calotte degli specchietti retrovisori, per il trattamento delle maniglie in cromo Satinato, per l’adesivo posizionato sullo sportello del cofano e per le cornici dei fari, sia anteriori che posteriori.

Inoltre, la nuova Alfa è caratterizzata da finestrini oscurati, da un innovativo paraurti posteriore, con uno stile davvero sportivo, ed è dotata di un canale di scarico cromato. Per quanto riguarda l’interno della Alfa Romeo MiTo Junior, si mettono in luce i sedili realizzati con un tessuto sportivo “Techno” a due colori (bianco e nero), con cinture di colore bianco, che si trovano anche sul volante sportivo realizzato in pelle.

I tappetini sono dotati del logo dedicato bianco, la grafica del quadro strumenti è anch’essa di colore bianco, mentre la plancia Street è di colore nero. Appartiene alla dotazione di serie il noto sistema d’intrattenimento Uconnect dotato comandi vocali e di un display touch-screen da 5 pollici.

Autore
Appassionato di auto, eredita dal padre l'attrazione per vetture d'epoca, ma anche per auto sportive e da corsa in generale. Come prima auto guida una Fiat 500 Sporting, a cui seguirà l'acquisto di una Punto Sporting: attualmente ha però cambiato completamente genere, passando ad una vettura alimentata a metano. Laureato in Scienze della Comunicazione, inizia a scrivere per Risparmia-Auto nel 2011, specializzandosi nel tempo su articoli legati a usato, ecologia, assicurazione e modifiche delle normative. Sogna di poter avere un giorno un garage nel quale riporre auto d'epoca, ma anche una supercar sportiva.

Rispondi: